Crea sito
RSS

Ubuntu Natty e Unity sul netbook

8 Maggio 2011

Ubuntu, Unity

ubuntu-64

Ubuntu 11.04 è uscita e ha lasciato un pò interdetti gli utilizzatori a causa dell’adozione di Unity al posto di Gnome nella versione desktop. Unity nasce come interfaccia per Netbook ed è stata avanzata anche per l’uso desktop. Tra l’altro Unity si presenta molto simile come funzionamento a MacOS-X, stando alle prime impressioni di chi l’ha usata.

Andiamo perciò a provarla sul nostro netbook per valutarne l’efficacia.

Il torrent da 685 MB può essere scaricato da http://releases.ubuntu.com/11.04/ubuntu-11.04-desktop-i386.iso.torrents

Le opzioni di boot (fornite da Unetbootin su pen) sono:

  • Default
  • Help
  • Try Ubuntu without installation
  • Install ubuntu
  • Check disk for defects
  • test memory
  • Boot from first hard disk

Il boot avviene col logo di Ubuntu al centro e barra di avanzamento a 5 punti in modalità grafica.A 1 minuto e 24 secondi ci compare il desktop Unity (dal momento in cui scompare il logo di Ubuntu e compare il desktop è una frazione di secondo).

Unity si predenta con:

  • barra superiore con un unico pulsante (shotcut) e a destra le classiche icone system tray (con bluetooth, rete, mixer audio, mail, orario, spegnimento)
  • barra laterale sinistra a scorrimento verticale contenente le icone di quello che possiamo avviare
  • icone nel desktop

Quando si apre un programma a tutto schermo, la barra laterale scompare ma avvicinandosi al bordo essa riappare. C’è da dire subito una cosa: essendo i pulsanti di chiusura applicazione a sinistra, c’è il sospetto che andando verso di loro la finestra appaia imedendoci l’operazione, invece i pulsanti si posizionano dopo il tasto della barra superiore. Inoltre bisogna sostare un pochino sul bordo per far apparire la barra, il che è un bene, altrimenti diventa strassante fare operazioni sulla parte sinistra dello schermo.

Il pulsante delle aplicazioni ci apre al centro un area in cui si può ricercare un programma per nome (tipo quello che si può fare in Windows 7) e le icone delle applicazioni divise per aree tematiche (per cui nel pulsante shortcut possiamo inserire le applicazioni che più utilizziamo).

In effetti nei pulsanti predefiniti, troviamo solo il file manager, Firefox, Libre Office e l’aggiornamento software.

Interessante il Workspace switcher per cambiare di desktop virtuale con anteprima dei 4 desktops.

Quello che manca è l’evidenza di caricamento di un programma tramite clessida o icona cursore animata, cosa che non ci fa capire se il programma si sta effettivamente caricando.

Indubbiamente le icone grandi e il principio di funzionamento rendono Unity adatto ai dispositivi come netbook e palmari (anche toach screen), mentre per un pc desktop tradizionale la mancanza, ad esempio, del pulsante classico di lancio applicazioni si fa sentire almeno finchè non ci si personalizza lo shortcut.

La prova sul computer virtuale si è interrotta nel momento in cui facevo l’installazione sul disco virtuale da 4GB (che simula la partizione primaria dell’eeepc 901) perchè Ubuntu richiede ben 4,4GB si spazio libero su disco.
Quindi si rimane un pò con l’amaro in bocca perchè per installarla sul netbook abbiamo bisogno di occupare poco spazio, mentre essendo la distribuzione orientata al desktop, lo spazio occupato è invece molto. Sarebbe stato più indicato avere una opzione per poter continuare e magari poter scegliere cosa non installare.

Per ora quindi Ubuntu è rimandata a settembre (anzi Ottobre, quando uscirà il successore)…

Netbook
Dim. Immagine 685 MB
Tempo boot pen 1:24 sec.
Fn+F1 (sospensione) si
Fn+F2 (wireless) sembra non funzionare
Fn+F3 (lum. dn) si
Fn+F4 (lum. up) si
Fn+F5 (monitor) si vede azione
Fn+F6 (task manager) no
Fn+F7 (audio on/off) si
Fn+F8 (audio dn) si
Fn+F9 (audio up) si
Tasto illuminazione no
Tasto risoluzione si
Tasto personalizzato 1 no
Tasto personalizzato 2 no
Ethernet si
Wifi rilevato, da provare
Bluetooth non sembra presente
Audio si
Webcam ?
Touch pad con 2 dita no
Controllo prestazioni CPU funzione non visibile se presente
1024×600 si
Sospensione si
Ibernamento no
PC virtuale
Tempo boot ISO 1:36 sec.
Tempo installazione HDD ?
Tempo boot da HDD ?
Spazio occupato ?
, , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

2 Responses to “Ubuntu Natty e Unity sul netbook”

  1. Barra Says:

    Beh veramente il caricamento di un programma viene segnalato dal “pulsare” del pulsante sulla barra laterale!

    Inoltre sul mio EEE701 (ormai in disuso e addetto a prove ed esperimenti) l’installazione è stata completata senza problemi, nonostante i soli 4GB di spazio su disco!

  2. ice00 Says:

    >Beh veramente il caricamento di un programma viene segnalato dal “pulsare” del pulsante sulla barra laterale!
    Questo non lo avevo notato dato che i programmi li lanciavo principalmente dal shortcut e la finestra la rchiudevo subito. Sarà poi l’abitudine di avere il segnalatore sul cursore a fare la differenza 🙂

    >Inoltre sul mio EEE701 (ormai in disuso e addetto a prove ed esperimenti) l’installazione è stata completata senza problemi, nonostante i soli 4GB di spazio su disco!
    Dunque, ne deduco che il programma di installazione riconosca il tipo di pc (netbook/desktop) in fase di installazione e vari i programmi da installare (il pc virtuale è visto come un i686 desktop) in base al tipo di pc. Questo allora si preannuncia proprio come un ottima caratteristica 😉

Leave a Reply