Crea sito
RSS

Meego: è nata la fusione tra Maemo e Moblin

4 Aprile 2010

Moblin-MeeGo

meego-64

Nokia e Intel hanno annunciato la fusione dei propri prodotti, Maemo e Moblin in Meego, una nuova distribuzione Linux adatta ai telefonini, netbook e dispositivi MID.

Evidentemente dalla fusione le due case trarranno beneficio entrambe avendo un maggior bacino di utenti, più sviluppatori impegnati e nessun problema di conflitto di interessi dato che le stesse sono orientate in settori diversi: Moblin nata per processori Atom e Maemo per gli ARM.

Questa fusione ha già prodotto il primo rilascio di una preview del sistema di 392MB disponibile qui: http://repo.meego.com/MeeGo/devel/trunk/images/meegopreviewnetbook-core-20100330-001.usbimg

Questa immagine è per usb e non funziona Unetbootin su di essa: va scritta su una pen tramite il comando dd da console:

dd if=meego-preview-netbook-core-20100330-001.usbimg of=/dev/sdb

Occhio che come sempre /dev/sdb è la posizione della pen sul mio sistema, sul vostro potrebbe variare (il modo più semplice per scoprire il vostro è lanciare Unetbootin e vedere cosa propone come disco usb).

Il boot ci propone queste opzioni:

  • Boot MeeGo
  • Installation Only
  • Boot from local drive

Al boot appare una schermata grafica molto bella col logo MeeGo, poi (a 15 secondi dal via) fa capolino una console testuale che attente il nostro login: da questo constatiamo che il Kernel è il 2.6.33.1.

Inseriamo root + meego come login e password per avere accesso al sistema in modalità testuale.
Qui l’unica cosa che possiamo fare è spegnere la distribuzione col comando halt, dato che non c’è molto da utilizzare se non a riga di comando. Nel caso invece fossimo degli sviluppatori, c’è il compilatore c++ installato con cui poter compilare le applicazioni.

Vediamo comunque che c’è una bella schermata di chiusura di Meego quando spegniamo il netbook!

Cosa dire? Al dilà del fatto che verrà usato QT come libreria grafica al posto di GTK, pertanto Moblin subirà un restyling, per noi utilizzatori finali dobbiamo attendere ancora qualche mese per avere la distribuzione con tanto di interfaccia grafica, pertanto per ora non ci rimane che attendere 😉

, ,

No comments yet.

Leave a Reply