Crea sito
RSS

[OT] Inside Tremulous

2 Giugno 2009

3D, Varie

tremulous-64

Per tutti gli amanti di Tremulous inizierò a breve a scrivere una serie di Off Topic concentrati sulla descrizione di alcune mappe del gioco.
Questo sarà un modo per permettervi di apprezzare maggiormente il funzionamento di questo meraviglioso gioco open source e di farvi scoprire i segreti di ogni mappa.
Tutte le immagini saranno catturate dall’eeepc utilizzando l’installazione effettuata su Xandros e utilizzerò delle frecce poste nella foto per evidenziare eventuali particolari.
Data la vastità che può assumere una ambientazione, la descrizione di una mappa potrebbe essere spezzata in più articoli, anche per l’elevato numero di foto che saranno necessari per darvi una idea di come si sviluppa una mappa.
Cercherò anche di catturare, nel limite del possibile, immagini da partite giocate in tempo reale, così da avere una atmosfera più realistica 🙂

Ricordo a tutti che la conoscenza di una mappa è essenziale per permettervi di giocare al top: quando siete braccati dal nemico e siete rimasto l’unico giocatore vivo della vostra specie, non potete permettervi errori: dovete dirigervi in una zona sicura per tentare di far rinascere i vostri compagni.
Finchè non sarete in grado di avere la mappa visualizzata nella vostra mente, non farete grossi successi nel gioco 😉
Ricordo che alcune mappe sono vastissime: Procyon è immensa (ha pure nodi di teletrasporto) e, nonostante molte partite qui disputate, ancora non ho la padronanza di questa mappa: in effetti a volte mi ritrovo ad andare in bocca al nemico senza accorgermene!

Approffito ora anche per dare alcuni consigli pratici sull‘utilizzo dei tasti della tastiera. EssendoTremulous un gioco 3D in prima persona, il movimento del mouse serve per darvi la direzione in cui dirigete lo sguardo, mentre i pulsanti del mouse serviranno per sparare.
Per muoverci invece, bisogna utilizzare le frecce di direzione, pertanto avrete una mano fissa sul mouse e l’altra posta sui tasti di direzione, con il dito medio sul tasto avanti (o indietro) e l’indice e l’anulare sui tasti di direzione.

Ma per essere abili giocatori, dobbiamo essere in grado di utilizzare almeno altri due tasti: lo spazio e il tasto C.
Con lo spazio si fa un balzo/salto, sia che siamo umani che alieni ed è utilizzatissimo in una sessione di gioco. Il tasto C serve per abbassarsi se si è un umano o per arrampicarsi se si è un alieno.
Personalmente ho rimappato lo spazio sul tasto 0 e la C sul tasto 1 del tastierino numerico, così sempre con l’indice posso attivarli in un lampo: pensare di mollare i tasti di direzione per un attimo per premere qui tasti durante una fuga o attacco è impensabile!
Altri tasti sono invece rimasti dove erano (come Q, T, Y), perchè vengono usati solo quando siamo in un luogo sicuro e possiamo permetterci dei tempi morti nell’azione.

Altra cosa utilissima è imparare la terminologia classica utilizzata dai compagni durante il gioco. Ecco alcuni esempi:

  • Base: significa base sotto attacco, tutti vengano a difendere. Se qualcuno lo indica significa che c’è realmente pericolo grave.
  • Clean: la base è ora libera da nemici
  • Eggs: siamo a corto di uova, ne servono di più
  • Nodes: siamo a corto di replicatori, ne servono di più
  • No om/om dn: non c’è l’Overmind aliena: attaccate gli alieni (visto che le difese aliene sono inserte), mentre se siete alieni significa che dovete ricostruirlo
  • No rc/rc dn: non c’è il Reactor umano: attaccate gli umani (visto che le difese automatiche sono inerte), mentre se siete umani significa che bisogna ricostruirlo
  • All Granger: se siete alieno significa che dovete rinascere come Granger per permettere di ricostruire la base che sta per essere annientata dagli umani

Altra terminologia usata è dipendete dalla mappa e serve per dare dei punti di riferimento ai compagni (ele=elevator room, window=windows room, human def=default degli umani, alien def=default degli alieni, ecc).

Detto questo il primo appuntamento con una mappa da analizzare sarà Karith Station 2, perciò rimanete sintonizzati 😉

No comments yet.

Leave a Reply