Crea sito
RSS

DreamLinux 3.5 Gnome

7 Novembre 2009

DreamLinux, Gnome

dreamlinux-64

Dopo la versione con XFCE della distribuzione brasiliana è ora il turno di DreamLinux in versione Gnome.
Riuscirà  questa versione ad adattarsi all’eeepc meglio della corrispondente col desktop alternativo?

L’ISO molto grande da 931MB può essere scaricata da: ftp://linorg.usp.br/iso/dreamlinux/DL3.5_Gnome_20090228.iso

Le opzioni di boot (tramite Unetbootin) sono veramente minime:

  • Default
  • Dreamlinux: Gnome
  • Memtest: Memory diagnostic tool

Il boot è grafico in modalità testo come per la versione XFCE e il desktop risulta pronto dopo 1m e 30s dal boot: solo 10 secondi più della precedente.
Constatiamo però che rimane il difetto della risoluzione grafica a 1024×768 come avveniva per XFCE 🙁

La cosa positiva era che durante il boot sullo schermo scorrevano parecchie scritte di eeepc901 e Asus, a dimostrazione del fatto che la distro dipersè riconosce il portatilino.

Dato che ora siamo su Gnome, per lanciare le applicazioni bisogna andare idealmente col cursore nell’angolo in alto a sinistra, dove solitamente risiede il tasto start.

Apro così DCP-Control Panel (che conferma la sua qualità nell’offire tutte le impostazioni del sistema in un unico contenitore) e mi dirigo sulle proprietà di Gnome per settare una risoluzione a 800×600.

Purtroppo anche in questo caso la risoluzione rimane la stessa dopo aver riavviato il server X e riproposto il login. A questo punto è chiaro che il problema della risoluzione deriva da X stesso, essendo uguale tra le due distribuzioni con XFCE e Gnome.

Peccato, anche con Gnome dobbiamo rinunciare a questa distribuzione in modalità live, a meno di non instalarla sul disco SSD, dato che poi possiamo riconfigurare X nel modo corretto.

Le applicazioni installate sono comunque identiche alla versione con XFCE, pertanto la scelta tra le due versioni sarebbe stata solo in base alle preferenze sul desktop da utilizzare.

, , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

No comments yet.

Leave a Reply