Crea sito
RSS

K3B: masterizzare (iso) sulla Xandros

29 Agosto 2009

KDE, SSD, Xandros

xandros-64

Sebbene il nostro eeepc 901 non sia dotato di masterizzatore, l’installazione di un programma per masterizzare è una delle attività che prima o dopo tornano utili e per un semplice motivo: il backup dei dati.
Mettere al sicuro i nostri dati accumulati sul disco è una pratica sempre da effettuare perchè anche se i dischi SSD non sono soggetti ad usura meccanica, potrebbero essere soggetti a sbalzi di tensione fatali (per la serie un fulmine ha colpito la rete elettrica proprio quando stavate ricaricando le batterie…).

In questo caso per effettuare il backup bisogna copiarsi tutti i dati su una chiavetta o su una schedina di espansione. Di persè in questo non c’è nulla di particolare se non fosse per il fatto che mettere dei files dotati di permessi, oppure di link su un filesystem che nel 99% dei casi è FAT, può portare ad avere qualche problema durante il ripristino. La soluzione sarebbe di compattare tutto in un archivio che conservi i permessi, solo che poi perdiamo il vantaggio di avere le informazioni a portata di mano.

Spesso è preferibile sacrificare lo spazio (dato che i CD non costano poi eccessivamente), ma poter ritrovare i files subito se dobbiamo cercarli nei nostri CD archiviati.

Detto ciò, poi i files copiati sulla chiavetta andranno masterizzati su un PC fisso e il cd messo da parte col nostro prezioso backup.

Sicuramente se abbiamo a disposizione un masterizzatore esterno usb, abbiamo risolto i nostri problemi, perchè possiamo crearci il cd direttamente dal netbook. Ma nel caso più comune, potremo optare per crearci una immagine ISO dei dati da archiviare e trasferire questo unico file sulla chiavetta usb e poi masterizzarlo dal pc fisso. Rispetto a prima guadagnamo di non aver problemi con filesystem FAT e di avere già il file pronto per la masterizzazione.

Quello che ci serve è allora installare K3B uno dei migliori front-end grafici (per KDE) per masterizzare. In rete si trovano i pacchetti per qualunque distribuzione e la Xandros non è da meno.

Assicurtevi di avere aggiunto il repository www.greekconnection.com in Synaptic: fatto ciò, noterete che ora esiste il pacchetto 3KB tra quelli disponibili per l’installazione. Appena terminata l’installazione del programma (che non necessita di pacchetti dipendenti aggiuntivi) potete eseguirlo con k3b da console.

Avviato il programma, questo ci avvisa che non abbiamo nessun dispositivo di masterizzazione ma che lo possiamo utilizzare comunque per estrarre tracce audio o creare immagini ISO.

Come tutti i programmi di masterizzazione, ci basta ora trascinare i files o directory interessate al backup, nell’area in basso, fino al raggiungimento della dimensione massima consentita dall’ISO. Ora selezioniamo l’icona di Burn e nelle opzioni di Write, mettiamo la spunta su “Only create Image”, mentre su Image, andiamo a selezionare il file di output sul percorso della chiavetta.

Dopo pochi minuti, l’immagine ISO è pronta e il nostro backup può ora essere masterizzato dal pc fisso.

Ora potete finalmente dormire sonni più tranquilli… 😉

, ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

No comments yet.

Leave a Reply