Crea sito
RSS

Cruncheee 8.10.02

1 Febbraio 2009

Cruncheee, OpenBox

crunch-64

Cruncheee è la nuovissima distribuzione ottimizzata per eeepc derivata da CrunckBang (basata a sua volta su Ubuntu), ma utilizzante il Desktoop Manager OpenBox di cui sinceramente non avevo mai sentito parlare prima d’ora.
Un buon motivo quindi per provarla!

Il sito di riferimento è http://crunchbanglinux.org/, mentre la distribuzione di 474MB è preferibile scaricarla tramite torrent:
http://mirror.h3o.in/mirror/crunchbang/torrent/cruncheee-8.10.02.i386.iso.torrent

Tramite unetbootin, creiamo l’immagine di avvio per la pen ed eseguiamo il boot, ottenendo le seguenti opzioni:

  • Default
  • Live
  • xforcevesa
  • install
  • check
  • memtest
  • hd

Optiamo per la Live e subito ci appare un boot pseudo grafico con tanto di led in stile Supercar!
Il boot dura 1m e 15 secondi, di cui soli 5 per rendere operativo il desktop appena termina il caricamento del sistema.

Il desktop che si apre colpisce subito per lo stile… DOS! Tutto nero e con il nome della distribuzione al centro e sulla destra, alcune informazioni sul sistema e un comodo help sui tasti funzione che si possono usare.
In basso sulla barra di sistema (anch’essa nera) ci sono due icone con cui usare 2 desktop virtuali e a destra la clipboard, stato della rete e orologio.

Ci colpisce subito però la mancanza del pulsante start: per aprire i programmi bisogna utilizzare il tasto destro, con cui si apre un menu di scelta. Dato però che se abbiamo una finestra aperta, il tasto destro diviene contestuale alla stessa, per continuare a poter aprire i programmi, dobbiamo agire su un bordo attorno allo schermo che rimane dedicato a questo compito.

Lo stile delle finestre, e delle applicazioni è tutto orientato alla scala di grigio. Anche Firefox appare con un colore dark.

La configurazione del desktop è scritta su file xml, ma ci sono comunque alcuni strumenti grafici con cui interagire che ci semplificano l’operazione.

Stupisce poi, trovare ben 108 temi installati per cambiare le decorazioni/colore delle finestre. Se non vi piace il colore scuro che c’è di default, potete sbizzarrirvi su una mare di effetti colorati.
Le barre delle applicazioni possono essere poi aggiunte, oltre a quella presente, in alto,sinistra e destra e sono molto configurabili.

Programmi installati:

  • Firefox (browser web)
  • PCMan (File manager)
  • VLC (Media player)
  • Claws Mail (client posta)
  • Liferea (reader feed)
  • gFTP (client ftp grafico)
  • Transmission (bittorent)
  • Skype
  • XChat (chat)
  • Pidgin (chat)

I programmi presenti sono essenzialmente dediti alla navigazione internet, mentre non c’è nulla riguardante il mondo office. Interessante leggere i dati sei sensori relativi al nostro portatilino:

Notiamo come sia basso il regime di giri della ventola installata (motivo per cui risulta sempre silenziosissima)

Se cercate un desktop leggerissimo, questa distribuzione fa al caso vostro, anche se rinunciare al tasto start risulta, almeno inizialmente, un pò contro l’abitudine di sempre!

, , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

No comments yet.

Leave a Reply