Crea sito
RSS

Puppy Arcade V8: la distro definitiva per l’emulazione

15 Luglio 2010

JWM, Puppy

puppyarc-64

Dopo la versione 6 di Puppy Arcade, la distro per l’emulazione di vecchie console, si sono susseguite altri due rilasci e questa ultima versione 8 è particolarmente importante! Se recuperare le ROM del bios delle console per poter eseguire l’emulatore è per voi particolarmente difficile (bisogna scaricare oscuri file da sperduti siti ftp…), ora questo sarà solo un ricordo

Prima della prova, constatiamo però, che la lista degli emulatori inserita è salita ulteriormente:

  • Amiga (500, 1000, 2000)
  • Apple (68k, 128k, 512k, SE, MacOS, Plus)
  • Atari (ST, 800, 800XL, 130XE, 5200)
  • Amstrad (CPC, Plus, VEB)
  • Arcades
  • Colecovision
  • Commodore (64, 128, VIC20, PET)
  • GameBoys (GB, GBC, GBA)
  • GameGear
  • Genesis/MegaDrive
  • MasterSystem
  • MS DOS
  • N64
  • NeoGeo
  • NeoGeo CD
  • NES/Famicom
  • PC Engine/TurboGrafix
  • PSX
  • ScummVM
  • SNES
  • ZX Spectrum (16k, 48k, 128k, +2, +2A, +3)

L’iso piccolissima da 106MB è scaricabile da: http://www.megaupload.com/?d=S58YLT69

Il boot da pendrive (tramite l’utilizzo di Unetbootin) avviene in 42 secondi e lo schermo si presenta come in una precedente versione, se non fosse per il fatto che ora la barra inferiore con i vari emulatori è perfettamente fuzionante.

La novità è senza dubbio il connubio tra il Rom Loader e il Bios Downloader. Queste applicazioni si interfacciano al lancio di un emulatore e, se non avete le ROM del Bios, vi permette in automatico di scaricarle e installarle da internet.

Ovviamente solo questa nuova funzionalità è il non plus ultra, perchè è di una comodità estrema e raggiunge due obbiettivi: permette al programmatore di distribuire gli emulatori in forma usabile, a patto che l’utente si assuma la responsabilità di scaricare le ROM coperte da Copyright (cosa assolutamente legale se abbiamo la macchina originale a casa).

Per il resto Puppy Arcade gira fluidissima sul netbook e le applicazioni di corredo sono rimaste pressochè le stesse delle precedenti, offrendo ottime utility per il sistema e soprattuto la navigazione internet.

Per i nostalgici del retrocomputing Puppy Arcade associato ad un Netbook è l’accoppiata vincente sotto ogni punto di vista 😉

Riuscirà sc0ttman a stupirci ancora quando rilascierà la versione 9???

, ,

7 Responses to “Puppy Arcade V8: la distro definitiva per l’emulazione”

  1. fekir Says:

    Interessante conoscevo Puppy, ma non Puppy arcade, sono molto tentato dal provarla…

    Nel caso fossi però molto pigro e non ho voglia di provare la nuova distro sai dove si possa scaricare il programma (vanno bene anche i sorgenti se si riescono a compilare senza difficoltà^^) che rende tanto semplice l’installazione e la gestione degli emulatori? In questo modo non devo avere un dual-boot o un livecd sempre con me se voglio comodamente aggiungere/gestire un nuovo emulatore…

  2. ice00 Says:

    In realtà dovrebbero essere degli semplici script di tipo shell (che si interfaccia alla grafica del sistema), quindi stasera cerco tali files, forse basta copiarli semplicemente 🙂

  3. fekir Says:

    Va bene, grazie
    sarebbero veramente comodi (non è detto che poi faccia comunque un dual boot per poter giocare sul sistema + leggero, così da non surriscaldare il mio povero ;))
    rimango in ascolto allora 😉

  4. ice00 Says:

    Sto guardando ora.
    In effetti sono 2 script di BASH posti sotto /usr/bin . L’unico vincolo è che fanno riferimento a risorse sparse nel disco (le varie bitmap) e a programmi GTK che devono essere presenti. Per estrarli occore un pò di tempo per vedere dove sono tutte le risorse e poi serve impacchettare il tutto su un TAR.GZ

    Ha questo punto chiedo dierttamente a sc0ttman se tutto questo è già disponibile come pacchetto già pronto 😉

  5. fekir Says:

    Ti ringrazio nuovamente per l’interessamento
    volevo inoltre chiederti conferma sul fatto che puppy fosse basata su debian/ubuntu, perchè non ne sono sicuro e sul sito ufficiale non riesco a trovare nessuna voce a riguardo…

  6. ice00 Says:

    No, Puppy è creata da zero e non ha nessuna correlazione con Debian/Ubuntu. Anche il gestore pacchetti è personalizzato e quindi i repository a cui attinge sono solo quelli di Puppy. Non è escluso che qualcuno abbia portato apt-get su Puppy, però al momento non conosco ulteriori notizie più precise.

  7. fekir Says:

    Ok, grazie

    è che una volta avevo sentito qualcosa tipo “Lucid Puppy”, non mi ero informato ma il nome era dato dal fatto che era Puppy Linux basata sulla release lucid lynx di ubuntu, ma allora probabilmente era solo una derivata allora

Leave a Reply